Archivi

La prima volta con Kallipa

Stivali rossi e minigonna nera

Capelli più chiari e lunghi del normale

Se per i picchiatasti è quasi sera

Qui a Mundo c’è una luce innaturale

Permetti? Mi presento sono Kallipa Kungler

Tra gli avatar la più desiderata…

Mi piace quel tuo stile anni ‘70 originale

Ben più di questa folla palestrata

Vieni con me, ”newbie detestato”

Che hai ancora indosso la tua prima pelle

Che MUNDO ti ha assegnato quando entrasti a far parte

del mondo dell’astratto e delle stelle.

C’è un bar all’aperto e a Roma piove ancora

ma qui vedo soltanto sfere rosa e sul celeste

Lo sento sai che hai voglia e per amarti ho solo un’ora,

ma il luogo è chic e conta come uno si veste.

Ti ho tolto la verginità e Kallipa è stata maestra

Ma tu non tu non ti sei accorto di niente

A Mundo l’amore parte solo dalla testa

Ti ho tolto la verginità e Kallipa è stata maestra

Ti ho viziato, ti ho abbracciato accarezzato novellino brizzolato

Stendi sul mio seno la tua testa.

Varianti infinite piene di letti a baldacchino

A quante cose ti dovrai abituare

Piccolo newbie detestato, lo sai

Sei stato bravo ad amarmi senza poter amare

Vieni con me? Ti porto in un castello

In mezzo a un bosco di cipressi neri

Non segno di morte qui tra gli avatar perchè

qui contano soltanto i desideri!

Oxford morning suite royal blue

Oxford morning suite royal blue

-ascolta il brano-

Torna alla Macchina

Lascia un Commento